Catechesi per la vita

 

 Tutto Ŕ creato per noi 

 

Giovanni Paolo II, nel documento "Novo millennio ineunte", a conclusione dell'Anno santo e nella proiezione verso il futuro, tra le sfide odierne annovera quella ecologica: "E come tenerci in disparte - scrive al n.51 - di fronte alle prospettive di un dissesto ecologico, che rende inospitali e nemiche dell'uomo vaste aree del pianeta?". E' il severo richiamo contro gli sprechi, e il vibrante appello a uno spirito inedito di sobrietÓ, come capacitÓ di vivere dell'essenziale, nella condivisione dei beni della terra. E' significante che una delle figure pi¨ incisive e attuali per la mentalitÓ contemporanea sia un personaggio del '200, Francesco d'Assisi, il santo del Cantico delle creature, ma anche il cantore della povertÓ, come condizione radicale per essere libero dai lacci delle cose, e il testimone della perfetta letizia.
Si, i credenti sanno che c'Ŕ speranza anche per la creazione, la quale attende l'esito finale della redenzione di Cristo: sottomessa alla caducitÓ per colpa dell'uomo peccatore, la natura aspira ad "essere lei pure liberata dalla schiavit¨ della corruzione, per entrare nella libertÓ della gloria dei figli di Dio" (Rm 8,21).
Chi l'avrebbe mai detto ? SarÓ Pasqua non solo per l'uomo, ma anche per il mondi di erbe e di animali che lo circonda. Sullo sfondo della Parola di Dio, risalta ancora una volta il destino finale dei figli di Dio: l'essere fatti per la gioia nella luminositÓ del giorno senza tramonto, nell'amicizia e nella comunione con Dio.

 

 

torna all'indice ...